Cosmesi in Oriente

istanbull

L’uso dei cosmetici era diffuso presso quasi tutti i popoli delle antiche civiltà orientali, favorito dal fatto che in Oriente crescevano la maggior parte degli ingredienti vegetali e minerali usati a scopo di toletta, come:  olii, profumi e tinture.

Inoltre tali civiltà avevano un amore particolare del fasto e della cura del corpo, dovuto in parte anche a motivi igienici, come l’unzione con l’olio sulla pelle, nei paesi caldi, per evitare l’eccessiva traspirazione.
I favolosi “profumi d’Arabia” , cioè dell’Arabia Felice ( Yemen) e della Palestina Orientale, che le carovane
trasportavano sino alle coste della Siria, l’antimonio, l’olio profumato, gli unguenti, prima di diffondersi nelle cicarovanaviltà greco-romane, venute a contatto con l’oriente nei periodi di conquista, furono già  in uso presso Egiziani, Medi, Fenici ed Ebrei.

Per questi ultimi la Bibbia abbonda di testimonianze circa l’uso di ungersi e profumarsi specie dall’epoca di Salomone in poi. Ricordiamo i notissimi episodi evangelici di Maria Maddalena che asperge d’olio profumato e di nardo il capo ed i piedi di Gesù

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...