L’Emorragia Nasale

 

L’epistassi,Immagine emo block o emorragia dal naso, è la perdita di sangue dal naso, in seguito alla rottura di uno dei tanti vasi sanguigni presenti nel setto nasale. Essa può capitare spontaneamente senza una causa precisa o essere provocata da diversi fattori, molto spesso banali, per esempio un’eccessiva esposizione al sole o un piccolo trauma. In ogni caso l’epistassi non è preoccupante e può presentarsi facilmente in varie situazioni e a qualsiasi età.

Sintomi
I sintomi principali sono: fuoriuscita del sangue dalle narici – un senso di stordimento può essere presente se la perdita di sangue è molto forte

Cause
Le cause principali di questo tipo di emorragia sono:

un piccolo trauma, per esempio quello dovuto al soffiarsi il naso troppo violentemente – frattura del naso – pressione sanguigna alta -vene varicose

altitudine elevata- corpi estranei nel naso – un’eccessiva esposizione al sole, che essicca eccessivamente la parte interna del naso -un’infezione, come il raffreddore o la sinusite.

Cosa fare
La prima cosa da fare è far sedere il colpito con la schiena eretta e con la testa flessa in avanti e fargli stringere le narici tra le dita: la posizione è importante per evitare che il sangue defluisca nella gola, perché questo creerebbe un ulteriore fastidio. È bene poi allentare eventuali indumenti stretti. L’emorragia può essere controllata comprimendo dall’esterno la narice dalla quale esce il sangue per 5-10 minuti, tenendo sempre la testa piegata in avanti. In caso di insuccesso si può cercare di arrestare il sanguinamento introducendo nella narice dei piccoli tamponi di garza imbevuti con qualche goccia di un decongestionante nasale. Il sangue va sempre sputato e mai deglutito.
In caso di episodi abbastanza frequenti può essere utile umidificare maggiormente l’ambiente in cui si vive, così come può essere utile dormire con la testa più sollevata del solito. Dopo un episodio di epistassi, comunque, si può riprendere la normale attività se ci si sente bene, evitando, nei giorni successivi, sforzi troppo intensi.

Prevenzione
Una piccola quantità di olio di vaselina applicata sulla parete centrale (setto) della parte interna del naso è spesso utile per combattere la secchezza e l’irritazione della mucosa.
Per una buona prevenzione, poi, può anche essere utile aumentare l’umidità della stanza da letto durante la notte con un umidificatore. Se si soffre di rinite allergica, il trattamento con antistaminici può interrompere il circolo vizioso prurito-sanguinamento

IF YOU cura l’epistassi con EmoBlock tampone nasale. La fibra che compone il tampone nasale EmoBlock è ottenuta da un polimero naturale chiamato alginato di calcio che si estrae dalle alghe marine.

Grazie alla loro elevata capacità di assorbimento le fibre di alginato calcico sono molto usate negli ospedali per il controllo delle emorragie in diverse situazioni.

L’insieme delle fibre permette una facile estrazione del tampone una volta fermata l’emorragia.

EmoBlock  è un dispositivo medico CE

Modo d’uso: nasale – inserire il tampone nelle narici, premendo per circa 10 minuti sull’area dell’emorragia fino a quando il flusso di sangue si ferma. Togliere il tampone solo dopo circa 30 minuti dall’applicazione piccole ferite -pulire la ferita ed applicare il tampone esercitando una piccola pressione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...