CONSIGLI PER IL RIENTRO…

Buongiorno amiche ed amici e Buon Anno!!!

Eccoci ai primi giorni di questo 2015, speranzosi (come ogni anno) che questo sia un anno migliore: più proficuo, pieno d’amore e d’affetti, senza pensieri o stress-rientrorimpianti di alcun tipo. Ma poi arriva, immancabile, il triste e doveroso ritorno alla realtà che, solitamente, coincide col 7 Gennaio e l’impatto è, sempre, drastico!

E se, in generale, il rientro dalle vacanze è sempre difficile, a maggior ragione lo è quello dal periodo Natalizio, nel quale tutti (e non vergognatevene!) torniamo un po’ fanciulli e ci lasciamo contagiare dall’entusiasmo dei bambini.

Si rientra alla quotidianità con la prospettiva delle spese da fare, la casa da sistemare, il lavoro da ricominciare, ma non solo: mal di testa, raffreddore, calo dell’attenzione, stanchezza, problemi digestivi, malinconia, dolori muscolari, ansia, nervosismo, sonnolenza, disturbi intestinali …

????????????????????????????????????????????Quello che può scatenare questa vera e propria sindrome non è solo una personale tendenza all’ansia o alla depressione e nemmeno un generico pessimismo verso il futuro, ma sono in particolar modo vacanze medio-lunghe, in luoghi o situazioni che ci portano lontano dalle nostre abitudini o routine.

Come evitare tutto ciò? Ci sono però alcuni accorgimenti da seguire per facilitare il rientro dalle ferie:

  •   Anticipare di qualche giorno il ritorno (almeno due giorni prima) in modo da poter riprendere gradualmente i ritmi della vita quotidiana e affrontando gli impegni che ci aspettano in maniera graduale.
  •   Fare attività fisica, se possibile all’aperto. Durante l’attività fisica rilasciamo endorfine, che hanno capacità antidepressive, e stimoliamo il nostro sistema immunitario.

  •  Continuate a pensare a voi stessi: alla vostra mente e al vostro corpo non bastano 2 settimane per star bene sempre. Quindi, continuate a prendervi cura di voi e a coccolarvi, facendo manicure, pedicure, massaggi, palestra, hobbies, …

  •   DIETA: con la giusta alimentazione possiamo ridurre i sintomi della sindrome, in particolare quelli legati a stomaco e intestino. SI a fermenti lattici e yogurt; NO a fritti, insaccati, alcol e cercate di limitare il caffè. Male poi, visti i peccatucci di gola che abbiamo fatto tra Cenoni, pranzi e cene, non farà nemmeno al nostro girovita!

  •  Cercate di mantenere i contatti con le persone amiche conosciute in vacanza: vi porteranno buonumore e una costante sensazione di clima vacanziero

  •  Pensate e programmate il prossimo viaggio, che sia una vera vacanza, un weekend o solo una gita non importa: vi darà quella carica e spinta per andare avanti e non ricordare solo il passato. Vi sentirete risollevati nell’umore

BUON 2015!!

S.C.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...