Parrucchieri: Report di Mercato 2016

Crisi? Ripresa? C’è talmente tanta confusione che nemmeno le voci degli esperti parlano chiaro, in un mercato altalenante, che vede molti saloni di parrucchieri evolversi, mentre altri restare indietro. E parallelamente l’arrivo di quelli cinesi che stanno stravolgendo il mercato, offrendo servizi a costi bassissimi.

Ora la domanda è una: se hai un salone di acconciature, cosa devi aspettarti dal 2017? E soprattutto: come devi muoverti?

Una domanda che trova risposta nei dati forniti dal Report di Mercato stilato da Cosmetica Italia, che analizza il settore beauty nel 2016.

Inutile negare che a livello generale c’è stato un rallentamento, registrando un calo del 2,2% del numero di clienti rispetto al 2015. Complessivamente le attività di taglio, piega colore hanno generato un fatturato di 560 milioni di euro, che evidenzia un ribasso: la gente va meno frequentemente dal parrucchiere per i servizi tradizionali.

Ma non è un dato così negativo come si potrebbe pensare: il cliente, generalmente, i soldi che risparmia diminuendo i servizi richiesti nel salone, tende comunque a spenderli nell’acquisto di prodotti cosmetici.

Alla generalizzata diminuzione dei passaggi in salone, molti parrucchieri hanno saputo reagire proponendo strategie diverse rispetto al passato, e dando ampio spazio alla vendita. Il parrucchiere si sta trasformando in vero e proprio consulente di immagine, che offre consigli e suggerimenti, abbinandoli alla vendita di prodotti mirati.

E questo tipo di strategia racchiude il segreto della crescita di un salone: mettiamo che una piega venga fatta pagare 15 euro e richieda 20 minuti di tempo per essere realizzata. Immaginate che questi 15 euro li potreste incassare in 5 minuti vendendo un prodotto che offre un beneficio concreto rispetto al problema che avete fatto notare al cliente.

Infatti si è rilevato che la vendita di prodotti interna al salone costituisca il 16% del fatturato complessivo: una percentuale molto elevata, che evidenzia come il mercato stia mutando. Ma soprattutto evidenzia che il vostro cliente si aspetta di trovare dei prodotti dal proprio parrucchiere di fiducia che vengano consigliati per le sue necessità.

La parola d’ordine è VENDERE, e INSEGNARE A VENDERE a dipendenti e stagisti. Infatti, se ad inizio articolo abbiamo detto che è diminuito il numero dei passaggi in salone, è aumentato invece il valore degli acquisti effettuati in salone dell’1,4%, toccando i 9.847 milioni di euro. Un valore che torna a crescere, quello della vendita, tornando ai livelli pre-crisi (anno 2007).

Ma ora scopriamo insieme quali sono i prodotti cosmetici più acquistati nei saloni di acconciature

IF You Agency è azienda distributrice professionale, si rivolge a estetiste, parrucchieri e boutique. Scopri tutti i nostri prodotti (clicca qui)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...